Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, libera e collaborativa.

Grazie al contributo di volontari da tutto il mondo, Wikipedia è disponibile in oltre 300 lingue.Chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove, affrontando sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Tutti i contenuti di Wikipedia sono protetti da una licenza libera, la Creative Commons CC BY-SA, che ne permette il riutilizzo per qualsiasi scopo a condizione di adottare la medesima licenza.

Vetrina
Vetrina
PzKpfwIIIH.Saumur.000a1y8q.jpeg

Il Panzer III, abbreviazione del nome completo Panzerkampfwagen III, il cui numero d'identificazione dell'esercito tedesco era Sd.Kfz. 141, fu un carro armato medio della seconda guerra mondiale.

Fu progettato alla luce delle esperienze raccolte con l'impiego dei Panzer I e II e, secondo i piani dello stato maggiore generale tedesco, divenne per alcuni anni il principale carro armato delle Panzer-Division creato espressamente come mezzo anticarro per contrastare i veicoli blindati avversari, ruolo che ricoprì con successo dal 1940 al 1942. Il Panzer III, migliorato nel corso del tempo con il potenziamento dell'armamento principale e l'ispessimento della corazzatura, costituì nella prima parte della seconda guerra mondiale il nucleo centrale e il punto di forza delle Panzer-Division tedesche che estesero il dominio della Germania nazista su gran parte dell'Europa. La versione J, dotata di un cannone da 50 mm lungo 60 calibri (L/60), fu in grado di contrastare anche mezzi più potenti, dimostrando che nel combattimento tra carri era fondamentale disporre di un armamento ad alta velocità iniziale.

Tuttavia a partire dal 1943 il Panzer III fu progressivamente superato dall'introduzione di veicoli nemici più corazzati e dotati di armamento pesante; la Wehrmacht preferì quindi ritirarlo dalla prima linea nella seconda parte della guerra e impiegare nuovi carri più potenti per contrastare la crescente superiorità numerica e tecnica degli Alleati.

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità

The Legend of Zelda: Ocarina of Time (ゼルダの伝説 時のオカリナ Zeruda no Densetsu Toki no Ocarina?) è un videogioco d'azione e avventura dinamica per Nintendo 64 sviluppato da Nintendo Entertainment Analysis & Development e pubblicato da Nintendo in Giappone il 21 novembre 1998, in Nord America il 23 novembre e in Europa l'11 dicembre dello stesso anno. È il quinto capitolo della serie di The Legend of Zelda e il primo in grafica 3D.

Nella storia, Link ancora una volta ha il compito di fermare il malvagio Ganondorf nella sua ricerca della Triforza, una sacra reliquia che esaudisce qualunque desiderio di chi la possiede. Durante la sua avventura, deve viaggiare nel tempo.

Alla sua pubblicazione, Ocarina of Time ha ricevuto giudizi e valutazioni estremamente positive da parte della critica specializzata, che ne ha lodato in particolare le numerose innovazioni nel campo del gameplay, come il sistema di target-lock, che permette di concentrare lo sguardo del personaggio verso un solo avversario durante le battaglie, e molte altre caratteristiche divenute col tempo elementi comuni nei videogiochi d'avventura. Il titolo è considerato uno dei migliori videogiochi di tutti i tempi ed è attualmente il gioco con la valutazione più alta nel sito aggregatore Metacritic, con un punteggio di 99/100, con certificazione del Guinness dei primati, che lo conferma "videogioco più apprezzato dalla critica su Metacritic", aggiornata al 14 dicembre 2016. Nel corso degli anni ha vinto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui Gioco dell'anno da parte dell'Academy of Interactive Arts & Sciences.In totale, ha venduto più di 7,6 milioni di copie in tutto il mondo, di cui più di 1 milione nel solo Giappone.

Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
Lençóis Maranhenses 2018.jpg

Il parco nazionale dei Lençóis Maranhenses è un'area naturale protetta del Brasile, nota per il suo particolare paesaggio composto da dune di sabbia attraversate da masse d'acqua piovana chiamati lençóis. È stata istituita il 2 giugno 1981 e si estende per 155 000 ettari nel nordest dello Stato del Maranhão, lungo 70 km di costa sabbiosa sull'Oceano Atlantico e su un entroterra caratterizzato da estese dune di sabbia bianca. L'ingresso alla riserva naturale è vietato ai veicoli a motore.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

Ricorrenze
Ricorrenze
Vittorio Gassman retouched.jpg
Vittorio Gassman

Nati il 29 giugno...
Masaniello (1620)
Giacomo Leopardi (1798)
Antoine de Saint-Exupéry (1900)

... e morti
Paul Klee (1940)
Primo Carnera (1967)
Vittorio Gassman (2000)

In questo giorno accadde...
1880 – La Francia annette Tahiti.
1934 – La notte fra il 29 e il 30 giugno ha luogo l'epurazione nazista dei vertici della SA e degli oppositori di Hitler, conosciuta come notte dei lunghi coltelli.
1986 – L'Argentina vince il campionato mondiale di calcio.
1995 – Lo Space Shuttle Atlantis si congiunge con la stazione spaziale russa Mir.

Ricorre oggi: la Chiesa cattolica celebra la memoria dei santi Pietro e Paolo.

Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, libera e collaborativa.

Grazie al contributo di volontari da tutto il mondo, Wikipedia è disponibile in oltre 300 lingue.Chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove, affrontando sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Tutti i contenuti di Wikipedia sono protetti da una licenza libera, la Creative Commons CC BY-SA, che ne permette il riutilizzo per qualsiasi scopo a condizione di adottare la medesima licenza.

Novità da Wikipedia
Novità da Wikipedia

Dagli altri progetti
Dagli altri progetti

Questa settimana la voce da tradurre è:

(versione in italiano: Roll Out Solar Array)

Non sa goder di gioia chi di dolor non ha contezza.
Il cavaliere dalla pelle di leopardo

Church of the Redeemer, Toronto, Canada.jpg

Chiesa del Redentore, Toronto, Canada.

Sabbioneta

Wv Sabbioneta banner.JPG

Patrimonio dell'UNESCO assieme a Mantova. Vespasiano Gonzaga costruì Sabbioneta con lo scopo di concretizzare la concezione rinascimentale della Città Ideale.

Lingua

Benvenuti su WikipediaL\'enciclopedia libera e collaborativa